208° anniversario dalla fondazione. La Normale inaugura il nuovo anno accademico

PISA 16 10 18. Inaugurazione dell’anno accademico 2018/2019. Nel 208° anniversario della propria fondazione la Scuola Normale festeggia l’inizio delle proprie attività didattiche e di ricerca con tre giornate dedicate alla scienza e alla cultura, a Pisa, nella sede del Palazzo della Carovana, in Piazza dei Cavalieri. Il momento clou sarà giovedì 18 ottobre, anniversario del decreto napoleonico con cui la Normale venne istituita nel 1810 come gemella in Italia della École normale supérieure di Parigi.

Alle ore 15 è prevista la prolusione del professor Vincenzo Barone, che traccerà un resoconto dei progetti avviati dopo due anni di mandato di direttore. A seguire il Simposio «Armonie del futuro. La musica tra arte e scienza», con gli interventi di professori, musicisti, scrittori: Marica Branchesi (Gran Sasso Science Institute), “Suoni e luci dall’Universo”; Mario Ruffini (Presidente del Centro Studi Dallapiccola), “Dallapiccola e il Novecento. Dialogo fra le arti nella Firenze degli anni Trenta”; Ferdinando Abbri (Università di Siena), “Un teatro ordinato delle cose: alchimia, chimica e musica”; Carlo Boccadoro (direttore artistico de I concerti della Normale), “Musica in movimento”; Stefano Isola (Università di Camerino), “La teoria musicale tra scienza antica e scienza moderna”; Paolo Maurensig, scrittore di “Canone inverso”, “Una nota tra le righe. Le mie esperienze”.

Alle 18.30 ci sarà l’inaugurazione del rinnovato allestimento dell’esposizione di opere di arte contemporanea alla Scuola Normale, realizzato in collaborazione con il Centro Pecci di Prato, con una introduzione del professor Flavio Fergonzi della Normale e visite guidate a cura di Stefano Pezzato, della Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana, insieme all’artista Andrea Santarlasci.

Il giorno precedente, mercoledì 17 ottobre, il matematico Luigi Ambrosio terrà una conferenza alle 17.30, sul trasporto ottimo di massa, l’ambito di ricerca che ha valso al normalista Alessio Figalli la medaglia Fields 2018, mentre alle ore 21 il Direttore artistico dei Concerti della Normale, Carlo Boccadoro, terrà una lezione introduttiva al concerto inaugurale della 52a Stagione (titolo della lezione “Dalla miniatura al paesaggio: le architetture musicali di Schubert”). Infine venerdì 19 si terrà la conferenza inaugurale de I Venerdì della Normale, con Giuliano Pontara, della Stockholm University, che parlerà di Aldo Capitini e del suo messaggio di nonviolenza, in occasione del cinquantesimo anniversario della sua scomparsa.