Ad Alba la presentazione di Esistenzialismo e filosofia contemporanea di Chiodi

Alla Fondazione Ferrero di Alba venerdì 30 novembre alle ore 21 si terrà la presentazione del volume di Pietro Chiodi, Esistenzialismo e filosofia conteporanea, a cura di Giuseppe Cambiano, Pisa, Edizioni della Normale, 2006. Saranno presenti il curatore, che insegna Storia della filosofia antica alla Scuola Normale di Pisa, e Carlo Augusto Viano, docente di Storia della filosofia all’Università di Torino.

Una giornata di studi su Pietro Chiodi, sottotitolo Filosofia e libertà, si terrà ad Alba il 30 novembre. Organizzato dal Liceo Classico Gavone, dalla Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero e dal Centro Studi Beppe Fenoglio, il seminario prevede alle 21 presso la Fondazione Ferrero, Strada di Mezzo 44, la presentazione del volume di Pietro Chiodi Esistenzialismo e filosofia contemporanea, a cura di Giuseppe Cambiano, Pisa, Edizioni della Normale, 2006.

La recente pubblicazione della casa editrice della Scuola Normale Superiore di Pisa, che raccoglie i saggi più importanti su esistenzialismo, fenomenologia e marxismo, sarà il punto di partenza per una riflessione a tutto tondo sulla figura di Pietro Chiodi e sulla sua attività come scrittore, docente e partigiano. Si confronteranno sulla ricchezza degli studi di Chiodi il curatore del volume, Giuseppe Cambiano, docente di Storia della filosofia antica alla Scuola Normale Superiore di Pisa e Carlo Augusto Viano, docente di Storia della filosofia all’Università di Torino. Si uniranno a ricordare la figura di Chiodi anche amici ed allievi che contribuiranno con immagini e testimonianze. Se non si può prescindere dal Pietro Chiodi filosofo ed eminente studioso di Martin Heidegger – la sua traduzione di Essere e tempo ha fatto epoca e ha fortemente condizionato la ricezione e le discussioni sulla filosofia heideggeriana nel nostro paese – non si può neanche dimenticare il Pietro Chiodi partigiano che ha combattuto il nazifascismo – è lui il “Monti” del Partigiano Johnny di Beppe Fenoglio, di cui fu professore al liceo di Alba. Toccherà alla giornata di studi in programma ad Alba rappresentare i tratti principali del cittadino e dell’intellettuale impegnato nella vita civile del paese che fu Chiodi.

(serena wiedenstritt)