Aggiornamento per insegnanti. Quasi un migliaio di richieste

La Normale rilancia la sua vocazione formativa per gli insegnati di ogni ordine e grado. Sono arrivate già 920 domande di iscrizione alle lezioni di aggiornamento professionale rivolte agli insegnanti della scuola secondaria (primo e secondo grado) e della scuola primaria che anche quest’anno la Normale organizza con l’Accademia dei Lincei. Le richieste arrivano da Pisa, Livorno, Lucca, Empoli, ma anche Massa-Carrara, Pistoia, Firenze e persino Grosseto e si prevede presto di coprire i posti totali disponibili, circa 1.100. I corsi inizieranno a partire da gennaio, scaglionati tra le varie discipline. L’apertura delle candidature è avvenuta da appena due settimane e per alcuni corsi è ancora aperta.

L’attività di formazione e aggiornamento che la Normale rivolge agli insegnanti della scuola secondaria e primaria è in continua crescita: nel 2012, primo anno in cui è stata realizzata, fu previsto un solo corso (di matematica), per un centinaio di iscrizioni. Negli anni successivi il programma e le richieste di partecipazione sono aumentati esponenzialmente fino ad arrivare agli attuali 9 corsi per oltre un migliaio di partecipanti.

Tra i temi che trovano maggiore riscontro c’è quello dei vaccini: 111 sono al momento gli insegnanti di elementari, scuole medie e licei che si sono prenotati per partecipare al corso interdisciplinare “Il sistema immunitario e i vaccini” che il professor Antonino Cattaneo, ordinario di Fisiologia della Normale, terrà in 3 incontri (130 i posti disponibili, iscrizioni entro il 4 febbraio, primo incontro il 19 febbraio). Le altre discipline soggette a formazione si dividono tra l’area umanistica e l’area scientifica: Storia, archeologia e tradizione dell’antico (prima lezione il 21 febbraio, coordinatori i professori Andrea Giardina e Gianpiero Rosati della Normale, 84 iscritti e capienza massima raggiunta); Matematica I (prima lezione il 9 gennaio, coordinatori Anna Baccaglini-Frank e Pietro Di Martino dell’Università di Pisa, 204 iscritti, posti esauriti); Italiano (primo incontro 30 gennaio, coordinatrice Roberta Cella dell’Università di Pisa, 154 iscritti, posti esauriti); Biologia (iscrizioni entro il 15 gennaio, prima lezione il 2 febbraio, coordinatore del corso Federico Cremisi della Normale, 78 iscritti, posti disponibili 120); Letteratura italiana (iscrizioni entro il 31 gennaio, prima lezione il 14 febbraio, coordinatrice Lina Bolzoni della Normale, 117 iscritti, posti disponibili 120); Chimica (iscrizioni entro il 3 gennaio, primo incontro il 17 gennaio, coordinatore Vincenzo Barone, Direttore Scuola Normale Superiore, 48 iscritti, 90 posti disponibili); Matematica II (iscrizioni entro il 28 dicembre, prima lezione il 9 gennaio, coordinatori Francesco Pegoraro dell’Università di Pisa e Fulvio Ricci della Normale, massimo 50 iscritti per ciascuno modulo, 64 iscritti al momento); Storia dell’arte (iscrizioni entro il 15 febbraio, prima lezione il 2 marzo, coordinatore del corso Flavio Fergonzi della Normale): 80 posti disponibili, iscritti al momento 65.

I corsi sono tutti gratuiti. Al termine viene rilasciato un attestato di partecipazione. Il form delle iscrizioni è consultabile sul sito della Scuola Normale

Pisa, 15 dicembre 2017.