ALTA FORMAZIONE: UN CORSO DI ANALISI INFORMATICA SULLE GUIDE STORICHE

Memofonte Continua l’alta formazione della Scuola Normale in ambito culturale. La prossima opportunità è destinata a 30 laureati e professionisti del settore che avranno l’occasione di approfondire il tema “Metodologie di analisi informatica delle fonti storico-artistiche. Le guide storiche”. Il corso si svolgerà a San Miniato, presso la Fondazione Santa Chiara ed è realizzato in collaborazione con la Fondazione Memofonte, presieduta da Paola Barocchi. Domande entro il 20 aprile. Scarica il bando

Trenta posti per un corso di specializzazione in analisi informatica delle fonti storico-artistiche. Li mette a disposizione la Scuola Normale Superiore di Pisa per una opportunità di alta formazione alla quale si può aderire entro il 20 aprile. Il corso, che viene organizzato a San Miniato, presso la Fondazione Conservatorio Santa Chiara, ha ad oggetto l’elaborazione informatica delle fonti storico artistiche e il loro utilizzo attraverso internet ed è realizzato in collaborazione con la Fondazione Memofonte, attiva nel campo dell’archiviazione dei beni culturali e presieduta dalla storica dell’arte Paola Barocchi.

Destinato a giovani laureati e a persone già inserite ed operanti presso istituzioni culturali pubbliche e private, il corso intende approfondire la conoscenza delle tematiche relative al trattamento informatico delle fonti storico-artistiche attraverso un percorso di analisi e conoscenza dei documenti e dei diversi metodi di divulgazione e fruizione dei medesimi tramite gli strumenti informatici. La selezione dei partecipanti avverrà in base al curriculum dei candidati. Una percentuale dei posti, non inferiore al 40%, sarà riservata a candidati di età non superiore a 30 anni. La selezione sarà curata da una Commissione congiunta della Normale e della Fondazione Memofonte.

Le lezioni si svolgeranno in tre giornate dal 20 al 22 maggio a San Miniato, per 20 ore. Dopo un’introduzione sulle tipologie di documenti, sui principali metodi di analisi e di strutturazione informatica, sulle modalità critiche di fruizione dei materiali reperibili online, seguiranno lezioni teoriche intese a presentare il genere delle Guide storiche e delle problematiche legate alla specificità del genere letterario, al fine di consentire a tutti i partecipanti, indipendentemente dalla loro provenienza e formazione, di condividere una conoscenza di base della materia. Alcune delle ore disponibili saranno dedicate a workshop, per sperimentare gli apparati teorici forniti.

Fondata a Firenze nel 2000 da Paola Barocchi, la Memofonte (in origine Associazione e adesso Fondazione) offre aggiornati strumenti di ricerca e archiviazione nel campo dei beni culturali e mira ad integrare la lunga esperienza di editoria tradizionale (legata allo Studio per Edizioni Scelte S.P.E.S.) con metodologie di informatiche, in modo da offrire una agevole comparazione di varie edizioni fondamentali e l’accesso a manoscritti inediti la cui entità non può consentire altro che un trattamento informatico. E’ presieduta da Paola Barocchi, docente emerito della Scuola Normale.