Archivio Salviati: due giornate di studi. Venerdì 15 e sabato 16 marzo

SNS-locandina_Salviati

Conserva libri di commercio e di amministrazione patrimoniale, mappe e disegni che vanno dal XII secolo al 1860. Dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza nel 1965, dal 1984 è in deposito presso la Scuola Normale, oggetto di ricerche che richiamano studiosi da tutto il mondo. L’archivio della famiglia Salviati è tra le risorse documentali più prestigiose della Scuola Normale e sarà al centro di due giornate di approfondimento venerdì 15 e sabato 16 marzo.

15 marzo, ore 15

Dopo una introduzione da parte del direttore della Normale, Fabio Beltram, del Direttore generale per le Biblioteche del MiBAC, Rossana Rummo, di Edoardo Vesentini (che al tempo del deposito dell’archivio era direttore della Scuola), e di Forese e Maria Grazia Salviati in rappresentaza della famiglia, la giornata proseguirà con tre successive sezioni.

Al centro della prima, il valore dei depositi archivistici, con l’intervento di Elisabetta Insabato (Soprintendenza per la Toscana), “Gli archivi di familiglia e la loro tutela. Un’area privilegiata: la Toscana”, e di Maddalena Taglioli (Biblioteca e Archivi Scuola Normale), “L’archivio Salviati: interventi di valorizzazione per la fruizione on line”. Successivamente, per la sezione Studi e Ricerche, gli interventi di Laura Galoppini (Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa), “I Salviati e Bruges nel tardo Medioevo”; Valeria Pinchera (Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa), “La quadreria dei Salviati: collezionismo e mercato artistico nella Firenze barocca”, Mathieu Arnoux (Université de Paris 7 et EHESS) “Il progetto ENPRESA dell’Agence nationale de la Recherche: un’inchiesta internazionale di storia economica sui documenti dell’archivio Salviati”.

Infine, nella sala del Ballatoio attigua alla Sala Azzurra, si terrà l’esposizione “Alla scoperta dell’archivio: una selezione di documenti”.

16 MARZO

Il programma di ricerca ENPrESA : Imprese, commercio e produzione in Europa.
Le compagnie Salviati xiv-xvi secc.

Ore 9.30 INTRODUZIONE
Mathieu Arnoux, EHESS-Paris VII
Jacques Bottin, CNRS-IHMC
Stéphane Gioanni, École française de Rome

Ore 10.30
Roberta Cella, Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica, Università di Pisa
Aspetti linguistici della documentazione commerciale toscana nel Trecento.

Ore 11.15
Francesco Guidi Bruscoli, Università di Firenze
The Borromei Bank Research Project, risultati di una vasta indagine.

Ore 12.00
Joana Sequeira, Università di Lisbona-Università di Porto
La compagnia Salviati-da Colle dans la Lisbonne du XVe siècle.

Ore 12.45
Matthieu Scherman, École française de Rome
La compagnia Salviati di Londra nel Quattrocento.

 

Organizzazione: Université Paris VII, CNRS-IHMC, École française de Rome, Scuola Normale Superiore.