Arte e scienza si incontrano in Piazza. A Pisa un ciclo di conferenze serali in Piazza dei Cavalieri

foto-di-alessandra-rampininiPiazza dei Cavalieri, la “casa” della Scuola Normale, sarà la cornice di un ciclo di quattro conferenze che si svolgeranno di sera, a partire dalle 21.30, dedicate al dialogo tra arte e scienza. “Arte e Scienza scendono in Piazza” è il titolo dell’iniziativa, concepita per scoprire quanto l’integrazione tra questi due ambiti, le due aree tradizionali di studio alla Normale, sia feconda di spunti scientifici e di arricchimento culturale.

Si comincia mercoledì 17 maggio con il Direttore della Normale Vincenzo Barone, in questa occasione nelle vesti di chimico teorico, e con il latinista Alessandro Schiesaro, a confronto sul testo del De Rerum Natura di Lucrezio, con letture dell’attrice Anna Bonaiuto. Questo primo dialogo, dal titolo “La natura delle cose”, sarà coordinato da Corrado Bologna.

Negli appuntamenti successivi “scenderanno in piazza” altre personalità di primo piano del mondo dell’arte e della scienza: il compositore Nicola Piovani, il matematico Paolo Zellini e il poeta Franco Marcoaldi, con Corrado Bologna moderatore, andranno in scena giovedì 25 maggio (“Ritmi e algoritmi”); Simona Argentieri e Telmo Piovani, con sonorizzazioni musicale a cura di Carlo Boccadoro saranno i protagonisti mercoledì 7 giugno, con Nadia Fusini a coordinare l’incontro  (“La natura della mente”); infine il fisico Guido Tonelli e il critico letterario Piero Boitani con letture dall’Ariosto dell’attrice Maria Paiato e il contributo di Lina Bolzoni, chiuderanno il 14 giugno questo primo ciclo di conferenze (“Fra terra e cielo”). Tutte le conferenze sono a ingresso libero.

(nella homepage del sito www.sns.it uno scatto a cura di Ianus, www.ianus.co)