Assegnati tre premi a ricercatori e allievi di chimica computazionale della Normale

caveIl Consiglio Direttivo della Divisione di Chimica Teorica e Computazionale, che nella Società Chimica Italiana ha il compito di promuovere la chimica teorica e computazionale, ha annunciato i vincitori di quattro importanti premi assegnati annualmente e riguardanti questa branca della chimica. Tre dei 5 vincitori (un premio è stato assegnato ex equo) sono afferenti alla Scuola Normale Superiore.

Si tratta di Franco Egidi, assegnista di ricerca, a cui è andato Il “Premio Eolo Scrocco” per giovani ricercatori al di sotto dei trentacinque anni. Marco Mendolicchio, attuale allievo del corso di Perfezionamento, che si è aggiudicato Il “Premio Nordio” 2017 per la migliore Tesi di laurea Magistrale. Infine il “Premio Carla Roetti” per ricercatori al di sotto dei quarantadue anni che si siano distinti per creatività, capacità di innovazione, autonomia e indipendenza è andato a Julien Bloino, che alla Normale è attualmente professore a contratto della Classe di Scienze Matematiche e Naturali.

I Premi saranno assegnati in occasione del Congresso della Società Chimica Italiana che si terrà a Paestum dal 10 al 14 settembre 2017.