Corso di specializzazione per operatori dei beni culturali in situazioni di crisi


Bagdad, museo, particolarePisa, 5 -16 Giugno 2006

La potenza devastatrice delle guerre moderne rivaleggia ormai con quella delle calamità naturali che periodicamente si abbattono sul pianeta.

La storia recente testimonia che entrambi i fenomeni continuano a presentarsi con immutata, e forse maggiore frequenza e capacità distruttrice, infliggendo nelle aree colpite gravi perdite umane e materiali. Fra queste ultime, particolarmente drammatiche sono quelle inferte al patrimonio culturale.

Il moltiplicarsi di situazioni di crisi e di emergenza, ha tuttavia evidenziato la carenza di personale specializzato ad operare in ambienti potenzialmente “ostili” o comunque difficili.

Il Corso in oggetto intende contribuire a colmare questa lacuna, attraverso la preparazione sia tecnica sia personale, di un pool di esperti, già operanti nel settore della protezione dei beni culturali, per i compiti specifici che possono essere chiamati ad assolvere in situazioni di crisi.

Il Corso, a carattere intensivo, si svolgerà dal 5 al 16 Giugno 2006, incluso il sabato. Il Corso è aperto a laureati (o con titolo equivalente) in qualsiasi disciplina oppure a professionisti con almeno tre anni di esperienza professionale rilevante.

È richiesta inoltre l’ottima conoscenza della lingua inglese.

La quota di iscrizione, comprensiva delle spese di registrazione, materiale didattico e pranzo nei giorni di svolgimento del Corso, è di 1.000,00 Euro. La domanda dovrà arrivare alla Scuola entro e non oltre il 2 maggio 2006.

Per ogni ulteriore informazione: itpcm@sssup.it