Danteprima. Alla Normale “il giardino delle delizie” di Nicola Galli e due tavole rotonde

Da mercoledì 23 a sabato 26 maggio torna a Pisa “Danteprima”, la manifestazione coordinata dal prof. Marco Santagata che anticipa le celebrazioni in onore di Dante Alighieri, di cui nel 2021 ricorreranno i 700 anni dalla morte. La Scuola Normale partecipa anche quest’anno con una serie di eventi.

Il ballerino e coreografo Nicola Galli presenterà la video installazione “Il giardino delle delizie” in collaborazione con il Teatro Verdi e il Laboratorio Smart della Scuola Normale. La performance si svolgerà nella chiostra del Palazzo della Carovana, in Piazza dei Cavalieri, ed è ambientata nel Paradiso terrestre, vetta della montagna del Purgatorio.

Indossando un caschetto per la visione virtuale, lo spettatore sarà invitato a scoprire tridimensionalmente questo luogo ed entrare in relazione con i cinque danzatori, che lo accompagneranno in un metaforico viaggio verso la purificazione e l’ascesa. E’ possibile assistere allo spettacolo in gruppi di 5 persone, la fruizione è gratuita, su prenotazione (info presso la biglietteria del Teatro Verdi di Pisa, tel. 050 941111 email dir@teatrodipisa.pi.it). Lo spettacolo si svolge venerdì 25 maggio dalle 17 alle 21 e sabato 26 maggio, dalle 11 alle 12.45.

Ancora sabato, alle ore 16 nella Sala Stemmi del Palazzo della Carovana, si terrà la tavola rotonda “Impero, tiranni, comuni”, con Gianfranco Fioravanti (Università di Pisa), Diego Quaglioni (Università di Trento), Gian Maria Varanini (Università di Verona), Jean Claude Maire Viguer (Università di Roma3), Andrea Zorzi (Università di Firenze). A seguire “…e quindi uscimmo a riveder le stelle…: dalla Liberazione alla Costituzione”, una lezione di Giovanni Maria Flick, Presidente emerito della Corte Costituzionale.

Il gran finale di questa edizione di Danteprima si svolgerà la sera di sabato in Piazza dei Cavalieri, di fronte alla Biblioteca della Normale, in cui è “incastonata” la Torre del Conte Ugolino, con un evento tra poesia e musica. Michael Güttler dirigerà la Franz Liszt Dante Symphonie con l’Orchestra Archè e il Coro Ars Lyrica diretto da Marco Bargagna. Sorpresa finale con le letture dantesche di Sandro Lombardi.

Danteprima esordirà al Teatro Verdi di Pisa, mercoledì 23 maggio, alle ore 21, con Sandro Lombardi e David Riondino che proporranno una rivisitazione teatrale dell’Inferno. Altro evento significativo, le letture dantesche in notturna Piazza dei Miracoli, venerdì 25, con intermezzi musicali di Massimo Bubola. Il programma DANTEPRIMA2018.

Voluto dal Comune di Pisa, in collaborazione con Regione Toscana, Università di Pisa, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Blu, Opera della Primaziale Pisana, Museo della Grafica, Cinema Arsenale, Danteprima è il terzo appuntamento pisano con la figura e l’opera del sommo poeta.

Pisa, 17 maggio 2018.