Ex allievo della Scuola assolto per non aver commesso il fatto

Dario Buttazzo è stato assolto per non aver commesso il fatto. L’ex allievo della Normale (del IV anno del corso ordinario dal 2008 al 2010 e del corso di perfezionamento dal 2010 al 2013, sempre in Fisica) era stato condannato, in primo grado, dal Tribunale di Pisa. La sera tra il 9 e il 10 luglio 2011 Buttazzo aveva preso parte alla tradizionale festa di fine corso organizzata dagli allievi in un collegio, festa alla quale erano dovute intervenire le forze dell’ordine per stemperare la pressione di un gruppo di persone che avrebbe voluto partecipare senza avere ricevuto un invito. Buttazzo, che nel corso di questi anni si è brillantemente dottorato alla Normale e ora ha un incarico all’Università di Zurigo, è stato assolto dalla Corte di appello di Firenze con formula piena.

Si chiude così una vicenda che aveva destato molto clamore. Gli allievi della Normale e altri studenti avevano protestato fin da subito per i provvedimenti presi dalle Autorità verso l’ex allievo. La Normale aveva espresso piena vicinanza alla famiglia di Dario Buttazzo e ribadito che lo svolgimento della festa, nei locali della Scuola, stava avvenendo in maniera corretta, rimettendosi all’iter della giustizia per stabilire la verità su quanto avvenuto fuori.

Il dott. Buttazzo nel 2017 tornerà in Italia per entrare nei ruoli dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, avendo vinto il concorso di Ricercatore di III livello professionale per l’attività di ricerca nel campo dello studio teorico delle interazioni fondamentali tra particelle elementari, inclusa quella gravitazionale, e dei fenomeni nucleari.