Imprese high-tech. Scuola Normale, Sant’Anna, Università di Pisa e CNR ne parlano venerdì 10 gennaio

Nest1PISA, 8 gennaio. “Vieni a fare un’impresa high tech” è l’invito che le istituzioni del sistema universitario e della ricerca pisano (Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore, Area della ricerca Cnr) rivolgono a studenti, dottorandi, assegnisti, ricercatori, docenti: per venerdì 10 gennaio, al “Polo Carmignani” in piazza dei Cavalieri a Pisa, con inizio alle ore 9.30, è infatti prevista la giornata informativa sui percorsi da intraprendere per chiunque voglia tentare (con successo) la strada della creazione d’impresa puntando sul settore high-tech.

La singolarità di questa iniziativa è data anche dal fatto che saranno possibili colloqui individuali per presentare e per valutare, real time, le idee che i partecipanti vorranno presentare e che sottoporranno all’attenzione di possibili finanziatori. Il pubblico sarà parte attiva di questa giornata e non si limiterà ad ascoltare le presentazioni, ma potrà interagire con i rappresentanti del mondo universitario e della ricerca. L’incontro servirà inoltre a presentare due iniziative, “Seed Lab” e “Intel Business Challenge”, altrettante competizioni d’impresa che si pongono l’obiettivo ambizioso di selezionare le idee e le relative tecnologie che, da ora a cinque anni, potranno contribuire a rivoluzionare il mondo e che si propongono di accompagnarle con un percorso di finanziamento e di creazione d’impresa.

Per chiunque abbia un’idea high tech, il primo passo per concretizzarla consiste nel partecipare a questa giornata. Il sistema universitario e della ricerca pisano si pone ai vertici delle classifiche nazionali per numero di brevetti e di aziende innovative create, grazie alla presenza di istituzioni di riconosciuta eccellenza che rendono il “terreno” particolarmente fertile e adatto alla nascita, con tutte le “cure”, di nuove aziende nel settore high tech, uno di quelli che affronta con successo la lunga crisi e che, anzi, ne può rappresentare una delle vie di uscita.

Il programma della giornata prevede gli interventi di Andrea Piccaluga, Delegato al trasferimento tecnologico della Scuola Superiore Sant’Anna; di Paolo Ferragina, Prorettore per la ricerca applicata e l’innovazione dell’Università di Pisa; di Stefano Marmi, Delegato al trasferimento tecnologico della Scuola Normale Superiore; di Domenico Laforenza, Presidente dell’Area della ricerca Cnr di Pisa. Seguiranno le domande di approfondimento e i colloqui individuali.