Jotto alla Borsa della Ricerca: premiato il Laboratorio Nest

qcl-thzJoTTO (www.jointto.it), l’ufficio di trasferimento tecnologico congiunto costituito da Scuola Normale, Scuola Sant’Anna, Scuola IMT di Lucca e Scuola IUSS di Pavia, ha partecipato all’edizione 2017 della Borsa della Ricerca.

La partecipazione rientra nelle attività di valorizzazione dei risultati della ricerca e di networking realizzata periodicamente dagli uffici di JoTTO, finalizzata alla individuazione di nuove opportunità di collaborazione con realtà imprenditoriali e società di investimento italiane.

La Borsa della Ricerca, che si è svolta a Salerno dal 22 al 24 maggio, è organizzata dalla Fondazione Emblema: è stata ideata per costruire un network tra i ricercatori (gruppi, dottori di ricerca o spin-off) e R&D managers ed investitori, attraverso incontri one-to-one.

Al termine dei lavori sono stati consegnati i BdR Awards, i premi assegnati da una giuria di esperti per i migliori Pitch oltre ai premi di Electrolux, FCA – Fiat Chrysler Automobile, Digital Magics e ZCube Zambon Farma Research Venture alle migliori idee imprenditoriali.

Nell’ambito delle attività di JOTTO, la Scuola Normale Superiore, rappresentata da Pasqualantonio Pingue, ha presentato il laser QCL nel THz come progetto di innovazione tecnologica del NEST, aggiudicandosi il premio per la categoria Best Pitch nella sezione Smart Cities .

Gli altri due premi per Best Pitch sono andati al “Nib Biotech” per la sezione Health, “New Matt” per la sezione Green Economy e “Laborplay” sezione Ict.”

Il premio di FCA è stato vinto invece da 3DNextTech, azienda spin-off della Scuola Sant’Anna.

Pisa, 30 maggio 2017