La Normale accoglie 84 nuovi allievi PhD

Il Corso di Perfezionamento 2017/2018, l’equivalente internazionale del Dottorato di ricerca, ha preso il via ufficialmente a partire dal primo novembre e la Scuola Normale accoglie i nuovi allievi PhD. Sono 84 i ragazzi e le ragazze, provenienti da tutte le parti del mondo (il 75% dall’Italia, il resto da Stati Uniti, Gran Bretagna, India, Russia, Germania, Francia, Spagna, Belgio, Iran, Svezia, Azerbaigian, Portogallo) che lunedì 6 novembre si ritroveranno nel Palazzo della Carovana di Pisa per conoscersi e visitare alcune delle strutture e laboratori della Normale.

Sarà il Direttore, Vincenzo Barone, a fare gli onori di casa, insieme ai Presidi delle 3 Classi Accademiche, Gianpiero Rosati, Angelo Vistoli e Donatella Della Porta, ai coordinatori degli 11 corsi di Perfezionamento e del corso PhD in Data Science (congiunto con Scuola Sant’Anna, Università di Pisa, Scuola IMT-Alti Studi Lucca e CNR). I nuovi “dottorandi” sono 31 per la Classe di Scienze Umane, 44 per la Classe di Scienze Matematiche e Naturali, e 9 per l’Istituto di Scienze Umane e Sociali di Firenze. Gli studenti sono stati selezionati a fronte di quasi 600 domande pervenute negli scorsi mesi, nelle call aperte dalla Normale a febbraio e agosto 2017.

Dopo la cerimonia di accoglienza nella Sala Azzurra del Palazzo della Carovana, gli allievi visiteranno le strutture della Scuola Normale, in particolare lo stesso Palazzo, sede principale della Scuola, la  Biblioteca (ubicata nel Palazzo dell’Orologio e della Canonica in Piazza dei Cavalieri, e nel Palazzo del Capitano in via Ulisse Dini), il Laboratorio SMART di realtà aumentata al III piano del Palazzo della Carovana e il Laboratorio NEST sulle nanotecnologie, in piazza San Silvestro.

Pisa, 03 novembre 2017