La pittura e la sua ricezione. Un convegno internazionale per promuovere studi interdisciplinari

MiniaturaIl 29-30 ottobre 2015, a partire dalle ore 10, si terrà presso la Sala Azzurra della Scuola Normale Superiore il convegno internazionale Περὶ γραφικῆς. Pittori, tecniche, trattati, contesti tra testimonianze e ricezione, sotto la direzione scientifica di Gianfranco Adornato e Eva Falaschi.

Con l’occasione saranno riuniti specialisti di vari ambiti – archeologico, letterario-filologico, storico, tecnico-scientifico, filosofico – che si siano occupati, con metodi d’indagine e approcci diversi, della pittura monumentale greca tra la tarda età classica e quella ellenistica, dei suoi rapporti con la trattatistica filosofica e artistica, o della sua fortuna in epoca imperiale. In particolare, l’incontro vuole riflettere sul modo in cui le nuove indagini archeologiche e scientifiche condotte su materiali, tecniche artistiche e pratiche di bottega possano oggi convergere insieme agli studi storico-artistici, filosofici, letterari e storici in un dialogo produttivo. Il convegno sarà anche l’occasione per affrontare la questione della ricezione della pittura greca nelle fonti di epoca imperiale, e per definire un metodo multidisciplinare che permetta una corretta analisi delle notizie storico-artistiche alla luce delle inevitabili rielaborazioni occorse nei secoli.

L’intento è quello di promuovere l’interazione tra discipline affini per area di studio, ma distanti per metodologie applicate e scopi di indagine, in maniera da favorire lo scambio di conoscenze e competenze e aprire la strada a ricerche interdisciplinari.

Al convegno interverranno: Gianfranco Adornato, Hariclia Brecoulaki, Gabriella Cirucci, Tiziana D’Angelo, Tiziano Dorandi, Eva Falaschi, Maria Fernanda Ferrini, Ioanna Kakoulli, Nadia Justine Koch, Franca Landucci, Consuelo Manetta, Sandra Marchetti, Alessandro Poggio, Chrysoula Saatsoglou-Paliadeli, Mantha Zarmakoupi.

L’incontro è organizzato nell’ambito del progetto nazionale PRIN Oltre Plinio, diretto da Gianfranco Adornato e ospitato presso il Laboratorio di documentazione storico-artistica della Scuola Normale Superiore (DocStAr) a partire dal 2014.

Locandina (PDF), Brochure (PDF)