Medaglia Bonino a Vincenzo Barone

medaglia_1La Divisione di Chimica Fisica della Società Chimica Italiana (SCI) ha conferito la Medaglia Bonino a Vincenzo Barone, ordinario di Chimica Teorica e Computazionale alla Scuola Normale, recentemente eletto Preside della Classe accademica di Scienze Matematiche e Naturali della Scuola. La consegna del riconoscimento è avvenuta mercoledì 16 settembre, a Catania, durante il “1st European Conference on Physical and Theoretical Chemistry and XLII Annual Meeting of the Physical Chemistry Division of SCI”.  A premiare il prof. Barone è stato, Salvatore Coluccia, Presidente della Divisione di Chimica Fisica della Società Chimica Italiana.
Gian Battista Bonino fu uno dei pionieri, in campo internazionale, dello sviluppo moderno delle metodologie chimico-fisiche. Autore di un imponente numero di memorie, svolse, fra l’altro, lavori fondamentali nel campo della strutturistica molecolare, utilizzando, fra i primi, la spettroscopia nell’infrarosso e la spettroscopia Raman.
La Divisione di Chimica Fisica della Società Chimica Italiana conferisce annualmente il Premi a uno dei ricercatori Chimico-Fisici italiani maggiormente distintisi per la loro attività di ricerca, di formazione e organizzativa nell’area Chimico-Fisica. Il riconoscimento a Vincenzo Barone è stato assegnato “Per i suoi contributi fondamentali in numerosi campi della Chimica Teorica e Computazionale e, in particolare, per la Teoria del Funzionale Densità, la Solvatazione e la Spettroscopia Computazionale. Inoltre, Vincenzo Barone – è stato detto nella motivazione – ha sempre svolto un’intensa attività promozionale della Chimica, come testimoniato, tra l’altro, dalla Presidenza della Divisione di Chimica Fisica, prima e, successivamente, della Società Chimica Italiana.”