Michelangelo Pistoletto e il suo Terzo Paradiso agli Incontri in Normale

Michelangelo Pistoletto sarà alla Scuola Normale venerdì 14 dicembre, alle ore 17, per la serie di conferenze “Incontri in Normale”. L’artista, tra i più rilevanti della scena contemporanea, è stato chiamato nell’ambito di un evento molto atteso per la città, l’inaugurazione della pavimentazione di Piazza dei Cavalieri. Pistoletto presenterà alla Scuola le motivazioni concettuali e artistiche dell’installazione che tutti i cittadini sono chiamati a comporre in prima persona domenica prossima, a partire dalle tre del pomeriggio, portando da casa un libro e ponendolo lungo un segno tracciato sul pavimento. Una performance collettiva che sancirà ufficialmente la rinascita della piazza come luogo di aggregazione e di crescita culturale.

L’installazione, definita Oper-azione Terzo Paradiso, è promossa da Comune di Pisa, Scuola Normale Superiore, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci ed è realizzata grazie alla collaborazione con il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’arte contemporanea, Cittadellarte, nell’ambito del progetto internazionale Re-Birth Day.

Pistoletto alla Scuola Normale in una lectio magistralis racconterà come, anche da queste operazioni, si possa scoprire un nuovo modo di concepire l’esistenza, il “Terzo Paradiso”: armonizzare l’artificio, cioè la scienza, la tecnologia, l’arte, la cultura e la politica (secondo paradiso) con la natura, la solidarietà, la comunanza di intenti (primo paradiso). Simbolo di tale concezione è il segno matematico dell’infinito con l’aggiunta di un terzo anello di congiunzione che i cittadini sono chiamati a tracciare domenica con i propri libri.

Il video della conferenza

Immagine anteprima YouTube