Mussolini e il Cinema

A Palazzo Blu, la Scuola Normale organizza venerdì 18 novembre, a partire dalle ore 9, il convegno “L’immagine di Mussolini nel cinema”, a ingresso libero. Sarà ripercorsa la storia iconografica del fascismo, l’ascesa di Benito Mussolini, il Ventennio fascista e il tramonto del Duce, la memoria che ne seguì, sempre dal punto di vista dell’iconografia e delle immagini. La parabola di Mussolini coincise infatti con l’affermarsi dell’arte cinematografica nel primo Novecento e con la strumentalizzazione di essa a fini di propaganda. Organizzato da Andrea Giardina con la collaborazione dell’Istituto Italiano per la Storia Antica e della Fondazione Palazzo Blu Pisa, la giornata si aprirà con i saluti del Direttore della Normale, Vincenzo Barone e l’introduzione ai lavori di Daniele Menozzi, per proseguire con gli interventi di storici e specialisti provenienti dalle accademia italiana e internazionale: in particolare Paola Salvatori, della Scuola Normale Superiore (Mussolini il rivoluzionario), Andrea Giardina, Scuola Normale Superiore (Mussolini lo scenografo), Giuseppe Pucci, Università degli studi di Siena (Mussolini l’imperatore), Stephen Gundle, University of Warwick (Mussolini, la caduta), Lorenzo Benadusi, Università degli studi Roma Tre (Mussolini oltre Mussolini), Maurizio Zinni, Università degli studi Roma Tre (La memoria del fascismo nel cinema italiano) con le conclusioni di Vittorio Vidotto, Sapienza Università di Roma. Il convegno è aperto a tutti gli interessati.

 

Pisa, 17 novembre