Nasce il Centro di Competenze sulle Nanotecnologie della Scuola Normale

 

CCNT-1845Una opportunità per le imprese del territorio che puntano sull’innovazione tecnologica. Con questa finalità nasce il Centro di Competenze sulle Nanotecnologie della Scuola Normale Superiore presso il Laboratorio NEST di Pisa. Il Centro fornirà servizi quali certificazioni, misurazioni, fabbricazioni di nano-materiali, consulenza, formazione, contratti di ricerca alle imprese che progettano e realizzano dispositivi in scala nanometrica.

Lo farà grazie all’esperienza maturata dal Laboratorio NEST – National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology -, il centro in Piazza San Silvestro a Pisa che da anni svolge attività di ricerca nel campo della nanoscienza e della nanotecnologia su uno spettro di ambiti quali le nanostrutture di semiconduttori, di superconduttori, la biofisica molecolare.

Oggi, con il presidente della Regione Enrico Rossi e il direttore della Scuola Normale Superiore e del Laboratorio NEST, Fabio Beltram, il varo ufficiale del Centro, insieme al sindaco di Capannori (Comune con cui la Scuola Normale ha avviato una collaborazione per la nascita di un polo tecnologico, Toscana Nanotech), a Lucia Sorba, Direttore dell’Istituto Nanoscienze del CNR e a Pasqualantonio Pingue, Chief Operating Officer del Laboratorio NEST.

Il settore delle nanotecnologie, ovvero la tecnologia su scala nanometrica (nell’ordine del miliardesimo di metro) in Italia è in espansione e dal 2000 ad oggi ha determinato la nascita di 190 nuove strutture di cui 90 produttive; il fatturato delle vendite di prodotti contenenti nanotecnologie secondo le stime ammonta a circa 4 miliardi di euro a livello nazionale e a 220 miliardi di dollari globalmente. In Toscana le imprese che aderiscono a Nanoxm, Polo regionale di Innovazione per le Nanotecnologie, sono oltre 80 (di cui 30 a Firenze, 18 a Siena, 9 ad Arezzo, 8 a Pisa, 7 a Prato, 4 a Pistoia, 4 a Massa Carrara, 3 a Lucca, 1 ad Arezzo, 1 a Livorno. I dati risalgono al Novembre 2013 e sono sicuramente superiori e comunque destinati a crescere.

Con il Centro di Competenze sulle Nanotecnologie sarà possibile per le imprese che intendano utilizzare le conoscenze, competenze e strumentazioni avanzate del laboratorio NEST usufruire di numerose tipologie di servizi quali l’analisi e caratterizzazione di nanomateriali, la nanofabbricazione, la consulenza nel settore nanoscienza e nanotecnologia e il trasferimento tecnologico per fare innovazione d’impresa. Sarà possibile stipulare accordi di collaborazione attivati mediante la forma giuridica NDA (Non Disclosure Agreement); avere accesso ai molteplici strumenti per la misura e caratterizzazione morfologica, elettrica, magnetica di materiali e sistemi nanostrutturali disponibili presso il NEST.

Sono previsti anche specifici corsi di formazione in modo da garantire al personale dell’impresa capacità di accesso diretto alla strumentazione resa disponibile dal laboratorio.

Pisa, 7 maggio 2015