Nicolò Foppiani vince il premio Tito Maiani dell’Accademia dei Lincei

Nicolò Foppiani

Un ex allievo del corso ordinario della Scuola Normale, Nicolò Foppiani, si è aggiudicato l’edizione 2018 del “Premio Tito Maiani”, che l’Accademia Nazionale dei Lincei assegna alle migliori tesi di laurea in Fisica.

La tesi di Foppiani ha come titolo “Definition and calibration of the hadronic recoil in view of the measurement of the W boson mass with the CMS experiment”, ed è stata discussa nel settembre 2017. Relatore era il professor Luigi Rolandi, ordinario di Fisica Sperimentale alla Scuola Normale. Nicolò Foppiani, nato in provincia di Genova nel 1993 e divenuto allievo del corso ordinario della Classe di Scienze nel 2012, è adesso PhD student presso il Dipartimento di Fisica della Harvard University.

Il premio “Tito Maiani” è stato istituito dall’Accademia Nazionale dei Lincei al fine di onorare la memoria del dottor Tito Maiani, prematuramente scomparso, con i fondi messi a disposizione dalla famiglia. Il premio, pari a 2.500 euro, è destinato a tesi di laurea su argomenti di ricerca riguardanti lo studio sperimentale dell’Universo anche in collegamento alla fisica delle particelle elementari, la rilevazione di onde gravitazionali da sorgenti astrofisiche e cosmologiche o lo studio sperimentale delle proprietà del campo gravitazionale.

Pisa, 31 maggio 2018