Normale e Sant’Anna unici atenei interamente gratuiti in Europa, davanti alle università tedesche

Pagare poco per frequentare università eccellenti? L’Italia ha i due migliori atenei in Europa, in cui la spesa è addirittura pari a zero per tutti gli studenti. Scuola Normale e Scuola Sant’Anna sono state giudicate in base a una indagine apparsa oggi su Times Higher Education, la piattaforma britannica dedicata ai ranking universitari (leggi articolo), le due istituzioni più convenienti in cui lo studente possa conseguire la laurea. Sono infatti gli unici atenei interamente gratuiti.

Alla Normale e al Sant’Anna gli allievi non pagano nessuna retta e non devono spendere per vitto e alloggio. Sono gli unici atenei che premiano interamente il merito dei propri studenti. E questo vale sia per gli studenti UE che per quelli non comunitari.

Le altre 8 università più economiche in Europa sono tutte tedesche: nell’ordine Technische Universität Dresden (TUD), Free University of Berlin, University of Göttingen, University of Würzburg, RWTH Aachen University, Heidelberg University, University of Mannheim, University of Freiburg. Mediamente le università britanniche sono invece le più care.

L’articolo di Times Higher Education prende spunto da uno studio effettuato dalla società di cambio inglese FairFX, finalizzato ad evidenziare quanto la Brexit possa influenzare il costo degli studi nelle università europee incluse nel “Times Higher Education World University Rankings 2018”. Per gli studenti britannici che desiderano studiare in Europa, le loro tasse dipenderanno, infatti, anche da quanto concordato nei negoziati Brexit.  THE ha così redatto una graduatoria delle università più economiche d’Europa.

PISA, 12 gennaio 2018