Premio “Sergio Fubini” in fisica teorica: vincono due ex allievi PhD della Normale

Marco Cè

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ha assegnato i Premi “Sergio Fubini” per le migliori tesi di dottorato in fisica teorica. Riconoscimenti per le tesi discusse nel 2017 sono stati conferiti a ben quattro studenti del corso di PhD in Fisica della Scuola Normale.

I vincitori sono Marco Cè per la tesi “Solving the U(1)_A problem of QCD: new computational strategies and results” (relatore prof. Leonardo Giusti, supervisore interno prof. Enrico Trincherini) e Marco Meineri per la tesi “Defects in Conformal Field Theories” (relatore prof. Davide Gaiotto, supervisore interno prof. Enrico Trincherini).

Marco Meineri

La Commissione ha anche ritenuto opportuno segnalare come meritevoli di menzione speciale Giacomo De Palma per la tesi “Gaussian optimizers and other topics in quantum information” (relatore prof. Vittorio Giovannetti) e Luca Santoni per la tesi “Weakly broken Galileon symmetry in Cosmology” (relatore prof. Enrico Trincherini)

Attualmente ricoprono il ruolo di Postdoctoral Fellow presso Mainz U. (Marco Cè), EPFL (Marco Meineri), Copenhagen U. (Giacomo De Palma), Utrecht U. (Luca Santoni).

Il premio Fubini è stato istituito nel 2007 per ricordare la figura del fisico teorico torinese Sergio Fubini (1928-2005) le cui profonde intuizioni hanno portato ad importanti sviluppi alla teoria dei campi e alla teoria delle stringhe.

Pisa, 14 maggio 2018