QS World University Rankings: Normale e Sant’Anna per la prima volta in classifica

facciata1Per la prima volta la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa entrano in una delle più note classifiche internazionali, il QS World University Rankings, entrambe al 192° posto. Nella classifica sono state analizzate complessivamente 4.388 università e di queste, 956 sono state incluse secondo diversi criteri, come opinioni degli accademici e dei datori di lavoro, numero di citazioni, risorse dedicate all’insegnamento, numero di docenti e studenti internazionali. Il risultato delle due Scuole è notevole, considerando la piccola “taglia” dei due atenei rispetto alle università con cui sono state confrontate.

SCULA SUPERIORE DI STUDI SANTA ANNA PISAPHOTO © 2011 - FABIO MUZZITra i criteri usati per stilare la graduatoria, per esempio, c’è anche quello dell’impatto della ricerca, secondo il quale la Scuola Normale Superiore è al 18° posto e la Scuola Superiore Sant’Anna al 27°. Considerando invece le opinioni di oltre 75.000 accademici di tutto il mondo l’università di Bologna è al 77° posto, seguita dalla Sapienza di Roma (86°). Le opinioni dei datori di lavoro collocano invece l’Università Commerciale Luigi Bocconi al 30° posto, seguita al 53° dal Politecnico di Milano.

Le prime quattro università italiane tra le prime 200 al mondo sono il Politecnico di Milano (170° posto), Università di Bologna (188esima) e poi le due scuole universitarie di Pisa. Al vertice della classifica si trovano per la prima volta quattro università americane e al primo posto si afferma per il sesto anno consecutivo il Massachussett Institute of Technology (Mit). Mantengono il secondo e terzo posto le università di Stanford e Harvard, mentre il California Institute of Technology (Caltech) sale al quarto posto.