Riprende il ciclo di conferenze VIS. Fabio Beltram parlerà di nanoscienza

Pisa, Fabio Beltram nuovo direttore della Scuola Normale Superiore 2011-02-04 © Majlend Bramo/Massimo Sestini

Fabio Beltram © Majlend Bramo/Massimo Sestini

Riprende il ciclo di conferenze “Vi racconto la scoperta che mi ha cambiato la vita” del progetto VIS della Scuola Normale a Pisa. Sarà lo stesso direttore della Normale, Fabio Beltram, a inaugurare la serie 2015/2016 con un incontro aperto a tutto il pubblico interessato mercoledì 11 novembre, a partire dalle ore 18, nella Sala Azzurra del Palazzo della Carovana. Beltram racconterà la propria esperienza nel campo della biofisica e della nanoscienza.

L’ambito di interesse delle Nanoscienze e Nanotecnologie è esteso a un’ampia gamma di settori, tra cui quelli concernenti la salute, la società dell’informazione, l’energia, i trasporti, la sicurezza e lo spazio. L’impatto che la ricerca scientifica su scala nanometrica (nell’ordine del miliardesimo di metro) ha sull’economia e sulla vita di tutti noi sarà al centro della conferenza con il professor Beltram, fisico della materia, direttore anche del centro National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology di Pisa (NEST).
Il Progetto VIS (Virtual Immersions in Science) ha lo scopo di divulgare la ricerca scientifica nelle aree dell’Archeologia e della Storia Antica, della Biofisica, Biologia, Chimica, Cosmologia, Fisica delle Particelle e Storia Moderna e Contemporanea. Oltre al ciclo di conferenze “Vi racconto la scoperta che mi ha cambiato la vita”, VIS prevede anche visite al Cave3D della Scuola Normale, l’evento “Un giorno da ricercatore” in cui ragazzi delle scuole superiori italiane sono selezionati per trascorrere alcune ore nei Laboratori della Normale, articoli e curiosità scientifiche settimanalmente reperibili sul sito Internet vis.sns.it.
Da quest’anno VIS avvierà inoltre due nuove attività, la “Oculus Rift Experience”, in cui i partecipanti potranno immergersi all’interno di dati scientifici tramite il casco virtuale Oculus, e le visite tematiche a Biblioteca e Archivio, a cadenza bimestrale, realizzate in collaborazione con l’Area di Storia Moderna e Contemporanea, che entra a far parte di VIS.
Queste attività nell’edizione dello scorso anno, la prima, hanno registrato un grande consenso in termini di pubblico e di accessi alle pagine web, tanto da far ricevere al coordinatore del progetto, Marcos Valdes, il “Premio per la comunicazione scientifica” conferito dalla Società Italia di Fisica.
 
Il calendario completo della conferenze VIS 2015/2016 è consultabile a questa pagina:  http://vis.sns.it/attivita/conferenze/.
Andrea Pantani
Pisa, 3 novembre 2015