Riprende la stagione de I Concerti della Normale con il Wiener Kammerensemble


Wiener kammerensembleLunedì 6 febbraio, ore 21
, al Teatro Verdi di Pisa, la stagione de I Concerti della Normale riparte con un appuntamento esclusivo. Il Kammerensemble, prime parti dell’Orchestra filarmonica di Vienna, si esibisce con musiche di Mozart, Strauss, Schubert.

Il Wiener Kammerensemble è stato fondato nel 1970 dai principali membri dell’Orchestra filarmonica di Vienna ed ha ottenuto immediato successo in tutto il mondo. Dopo un inizio concentrato sulla musica da camera, il Wiener Kammerensemble si esibisce oggi anche con un repertorio per archi e fiati di maggior respiro, includendo tutti i “Divertimenti” per due corni di W.A. Mozart ma anche brani di compositori moderni.

Il Wiener Kammerensemble si è esibito nei più importanti centri musicali del mondo, tra cui il Musikverein e il Teatro dell’Opera di Vienna, la Carnegie Hall di New York, la Suntory Hall di Tokyo, il Teatro dell’Opera di Sydney e la Philharmonie di Colonia, per citarne alcuni. Inviti presso numerosi festival (tra cui quelli di Vienna e Salisburgo) testimoniano l’estesa attività internazionale dell’ensemble. Dischi, CD, registrazioni radio e TV, così come tournée in Europa e oltreoceano, dimostrano quanto l’ensemble sia inserito nella migliore tradizione della musica da camera viennese. Nel 1997, anno dedicato a Schubert, il Wiener Kammerensemble ha preparato la nuova “Critical Edition” dell’Ottetto di Schubert, con correzioni e miglioramenti sull’originale, versione proposta durante un’esibizione alle “Settimane Musicali” di Salisburgo. L’esecuzione ha avuto luogo in occasione del bicentenario della nascita di Schubert ed è stata registrata dalla compagnia United.

WienerNel 2001 il Wiener Kammerensemble ha operato un’importante modifica “generazionale”: l’inserimento di tre dei migliori giovani musicisti di archi dell’Orchestra Filarmonica di Vienna – Benedict Lea (secondo violino), Tobias Lea (viola) e Tamás Varga (violoncello) – può ora essere considerato l’assetto principale dell’ensemble. Nei prossimi anni anche il repertorio dell’ensemble verrà esteso: opere dei principali compositori del ventesimo secolo (ad esempio Krenek, Hindemith, Francaix, Henze, Wellesz etc) verranno integrate all’attività concertistica e di registrazione dell’ensemble.

Il concerto in scena al Verdi di Pisa, lunedì 6 febbraio alle ore 21, prevede:

WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756-1791)

Quintetto in la maggiore, K 581,”Stadler”

per clarinetto, due violini, viola e violoncello

RICHARD STRAUSS (1864-1949)

Walzerfolge aus “Der Rosenkavalier”

(arrangiamento per archi di E….Kaufmann)

FRANZ SCHUBERT (1797-1828)

Ottetto in fa maggiore, op. 166

per clarinetto, fagotto, corno, 2 violini, viola, violoncello e contrabbasso

Informazioni

tel: 050.509052 – 050.509432

fax: 050.509050

e-mail: concerti@sns.it

http://concerti.sns.it