Stasera Enrico Dindo ai Concerti della Normale

La rassegna concertistica della Scuola Normale prosegue con una serata dedicata a composizioni per violoncello eseguite dal maestro Enrico Dindo, tra gli interpreti più apprezzati di questo strumento. L’appuntamento è per martedì 8 maggio a partire dalle ore 21, presso il Teatro Verdi di Pisa. L’evento, incentrato su Bach, vedrà anche l’esecuzione in prima assoluta del preludio per violoncello Terra e Cenere, scritto dal compositore Mauro Montalbetti appositamente per Enrico Dindo.

Al centro della serata le Suites per “violoncello solo” di Johann Sebastian Bach: risalenti agli anni 1717-1723, ma stampate solo nel secolo successivo, le Suites presentano una forte carica sperimentale, anche per l’assunzione del violoncello a strumento principale. La selezione proposta (la Suite n.2 in re minore, la Suite n.4 in mi bemolle maggiore e la Suite n.6 in re maggiore) è ben rappresentativa della varietà di atmosfere, evocazioni e tonalità che connota i componimenti, accomunati da un’omogenea architettura composta da un preludio e cinque danze.

Per quanto riguarda Terra e Cenere, si tratta di un preludio fortemente ispirato da un romanzo breve dello scrittore afgano Atiq Rahimi. “La contrapposizione evocata nel titolo – spiega l’autore Montalbetti – metafora di una struggente relazione familiare, genera una forma musicale basata sulla contrapposizione di figure e gesti musicali differenti; materiche e dissonanti quelle legate alla terra, più diafane, rarefatte, poetiche quelle che intendono evocare la cenere. Nella parte conclusiva le figure ed i gesti sonori si sovrappongono, si intrecciano, dando vita ad una pagina molto virtuosistica quasi un moto perpetuo che conduce all’ esile lamento finale”.

Violoncellista e direttore d’orchestra, Enrico Dindo si è diplomato presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e si è perfezionato con Antonio Janigro. Nel corso della sua carriera si è esibito con importanti e prestigiose orchestre, come la BBC Philarmonic, la Rotterdam Philarmonic e l’Orchestre Nationale de France, oltre ad aver lavorato con celebri direttori d’orchestra come Riccardo Muti. Fondatore dell’ensemble I Solisti di Pavia, Dindo insegna presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano e la Pavia Cello Academy. Dal 2013 è accademico di Santa Cecilia.

Pisa, 07 maggio 2018