“Wiener’s day for peace”. Per indagare il rapporto tra scienza e pace

WienerLa Scuola Normale Superiore con Vis (Virtual Immersions in Science) ospita mercoledì 26 novembre un evento speciale dedicato al ricordo del grande matematico Norbert Wiener. L’evento, intitolato Wiener’s day for peace, è organizzato dal Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace (Cisp) dell’Università di Pisa in occasione del 120° anniversario della nascita del grande studioso, per ricordarne lo spessore scientifico e umano e l’impegno per la pace.

L’incontro, all’insegna dell’interdisciplinarità e della responsabilità etica che costituiscono il lascito di Wiener, si svolge a partire dalle 15.30 nella Sala Stemmi e vuole essere un’occasione di approfondimento e di riflessione sul legame tra scienze e pace, per avviare una più stretta collaborazione con le istituzioni coinvolte nell’organizzazione di questo evento. L’accesso è libero al pubblico fino ad esaurimento posti e prevede gli interventi, tra gli altri, del sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, dei professori Andrea Ferrara (Scuola Normale Superiore, responsabile progetto Vis), Fabio Tarini (Università di Pisa, Cisp), Settimo Termini (Università di Palermo, Dipartimento di matematica e informatica), Pierluigi Barrotta (Università di Pisa, Cisp), Fulvio Ricci (Scuola Normale Superiore), Francesco Mancuso (Università di Pisa, Cisp), Enza Pellecchia (Comitato scientifico Campagna Senzatomica), Paolo Cotta Ramusino (Conferenze Pugwash) e di Leone Montagnini (Biblioteche di Roma) e Diego Latella (CNR-ISTI, USPID ONLUS).