Ottanta posti per diventare allievo del corso ordinario

068_NormaleOttanta posti in tutto. Sono quelli messi a concorso dalla Scuola Normale Superiore per il corso ordinario 2016/2017. Il bando adesso è online ed è quindi possibile candidarsi entro il 4 agosto alle prove di ammissione, che si svolgeranno tra la fine di agosto e l’inizio di settembre.

Il concorso di ammissione è il primo e forse più duro banco di prova nella carriera del normalista. Per diventare allievo della Normale occorrono due requisiti: un diploma di maturità e una forte propensione allo studio e alla ricerca da dimostrare in sede di concorso (il voto di maturità non viene valutato).

Una volta divenuto allievo, la carriera universitaria alla Normale rappresenta ieri come oggi una grande sfida di crescita personale e professionale: il percorso di studi universitari è concepito con una doppia carriera, una all’Università di Pisa (alla quale gli allievi si iscrivono avendo rimborsate per intero le tasse dalla Scuola Normale) e una all’interno della Normale, con corsi pensati per sviluppare un tema di ricerca e prove di passaggio d’anno.

La residenza nei collegi, la vicinanza con studenti di varia provenienza geografica e sociale, la contiguità con professori e ricercatori di tutti gli indirizzi di studio, sono l’humus in cui lo studente normalista vive.

Quest’anno sono 60 i posti messi a concorso per il primo anno (28 per Scienze Umane, 32 per Scienze Matematiche e Naturali), 2 per il secondo anno (Scienze Matematiche e Naturali), 10 per il quarto anno (4 Scienze Umane, 6 Scienze Matematiche e Naturali). Oltre a questi posti, altri 8 sono stati recentemente aggiunti (bando integrativo) per due nuovi corsi di laurea magistrale, svolti in collaborazione con l’Università di Pisa: Neuroscience (2 posti) e Materials and Nanotechnology (6 posti), per un totale di 80 posti.