in evidenza
  •  La serata in programma al Verdi di Pisa avrà come filo conduttore il rapporto della musica con il teatro, attraverso una serie di suite e ballate che autori come Poulenc, Ives, Gershwin, Bennett, Kuttenberger e Stravinskij hanno realizzato per le scene teatrali. Martedì 16 dicembre alle ore 21.

    La musica per le partiture teatrali a I Concerti della Normale

    La serata in programma al Verdi di Pisa avrà come filo conduttore il rapporto della musica con il teatro, attraverso una serie di suite e ballate che autori come Poulenc, Ives, Gershwin, Bennett, Kuttenberger e Stravinskij hanno realizzato per le scene teatrali. Martedì 16 dicembre alle ore 21.

  • Un nuovo meccanismo per realizzare computazione quantistica è stato recentemente messo a punto da una collaborazione internazionale di ricercatori a cui a afferisce Vittorio Giovannetti, docente della Normale in organico al gruppo di Fisica della materia condensata ed Informazione Quantistica della Scuola nonché affiliato NEST (la collaborazione vede coinvolti Daniel Burgarth dell’ universita di Aberystwyth nel Galles, Paolo Facchi e Saverio Pascazio dell’ università di Bari, e Hiromici Nakazato e Kazuya Yuasa della Waseda University di Tokyo). Se da un lato sono ormai trent’anni che in ambiente accademico è noto come sia in principio possibile sfruttare effetti quantomeccanici per costruire […]

    Nuovo meccanismo per la Computazione quantistica

    Un nuovo meccanismo per realizzare computazione quantistica è stato recentemente messo a punto da una collaborazione internazionale di ricercatori a cui a afferisce Vittorio Giovannetti, docente della Normale in organico al gruppo di Fisica della materia condensata ed Informazione Quantistica della Scuola nonché affiliato NEST (la collaborazione vede coinvolti Daniel Burgarth dell’ universita di Aberystwyth nel Galles, Paolo Facchi e Saverio Pascazio dell’ università di Bari, e Hiromici Nakazato e Kazuya Yuasa della Waseda University di Tokyo). Se da un lato sono ormai trent’anni che in ambiente accademico è noto come sia in principio possibile sfruttare effetti quantomeccanici per costruire […]

  • Tre giornate di studi e riflessioni in ricordo dell’importante intellettuale marchigiano, che con le sue ricerche innovative ha contribuito a fornire una nuova interpretazione alla storia del pensiero scientifico moderno. 10-11-12 dicembre presso la sala Azzurra della Scuola Normale di Pisa.

    La scienza e la filosofia dei moderni. Convegno in onore di Paolo Rossi

    Tre giornate di studi e riflessioni in ricordo dell’importante intellettuale marchigiano, che con le sue ricerche innovative ha contribuito a fornire una nuova interpretazione alla storia del pensiero scientifico moderno. 10-11-12 dicembre presso la sala Azzurra della Scuola Normale di Pisa.

focus on
  • Sottili come un atomo, flessibili e stabili, il grafene e i materiali suoi 'cugini' sono la chiave per rendere più efficiente la produzione di energia nel futuro: dalle batterie alle celle solari, fino all'immagazzinamento dell'idrogeno. E' quanto emerge dalla rassegna pubblicata sulla rivista Science dal gruppo coordinato da Vittorio Pellegrini, dell'Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) del Laboratorio NEST, e da Francesco Bonaccorso, dell'Iit e dell'università britannica di Cambridge.

    Dai ‘cugini’ del grafene i materiali per energia futuro

    Sottili come un atomo, flessibili e stabili, il grafene e i materiali suoi 'cugini' sono la chiave per rendere più efficiente la produzione di energia nel futuro: dalle batterie alle celle solari, fino all'immagazzinamento dell'idrogeno. E' quanto emerge dalla rassegna pubblicata sulla rivista Science dal gruppo coordinato da Vittorio Pellegrini, dell'Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) del Laboratorio NEST, e da Francesco Bonaccorso, dell'Iit e dell'università britannica di Cambridge.

    Leggi il resto...

  • Dal 7 dicembre la Tabula Cauloniensis, un’iscrizione su tabella in bronzo del V secolo a. C, è in mostra nel Museo Archeologico ‘Vito Capialbi’ di Vibo Valentia. “Le spose e gli eroi: Offerte in bronzo e in ferro dai santuari e dalle necropoli della Calabria Greca” è il titolo dell’esposizione, che evoca scenari degni di grandi santuari panellenici, in primis quello di Olimpia, attraverso prestigiosi nuclei di materiali votivi in metallo rinvenuti in Calabria: Medma, Crotone, Francavilla presso Sibari, Kaulonia e soprattutto Hipponion, con elmi calcidesi, schinieri e tre grandi scudi, con dediche a Zeus dall’eccezionale stipe del santuario di Scrimbia.

    La Tabula Cauloniensis in mostra al Museo Nazionale di Vibo Valentia

    Dal 7 dicembre la Tabula Cauloniensis, un’iscrizione su tabella in bronzo del V secolo a. C, è in mostra nel Museo Archeologico ‘Vito Capialbi’ di Vibo Valentia. “Le spose e gli eroi: Offerte in bronzo e in ferro dai santuari e dalle necropoli della Calabria Greca” è il titolo dell’esposizione, che evoca scenari degni di grandi santuari panellenici, in primis quello di Olimpia, attraverso prestigiosi nuclei di materiali votivi in metallo rinvenuti in Calabria: Medma, Crotone, Francavilla presso Sibari, Kaulonia e soprattutto Hipponion, con elmi calcidesi, schinieri e tre grandi scudi, con dediche a Zeus dall’eccezionale stipe del santuario di Scrimbia.

    Leggi il resto...

  • La summa del pensiero di  Giordano Bruno (e su Giordano Bruno) è ora una maxi  pubblicazione delle Edizioni della Normale. 3 volumi, 1.200 lemmi, 2.400 pagine, 40 collaboratori. Sono questi i numeri di Giordano Bruno. Parole, concetti, immagini, la prima opera a carattere enciclopedico sul filosofo di Nola (180 euro, offerta di lancio 144 euro).

    La prima opera a carattere enciclopedico su Giordano Bruno con le Edizioni della Normale

    La summa del pensiero di Giordano Bruno (e su Giordano Bruno) è ora una maxi pubblicazione delle Edizioni della Normale. 3 volumi, 1.200 lemmi, 2.400 pagine, 40 collaboratori. Sono questi i numeri di Giordano Bruno. Parole, concetti, immagini, la prima opera a carattere enciclopedico sul filosofo di Nola (180 euro, offerta di lancio 144 euro).

    Leggi il resto...

  • na giornata di studi interdisciplinari per riflettere e approfondire tematiche riguardanti la natura complessiva dei volgarizzamenti in ambito medievale, partendo dalla figura di uno dei più influenti protagonisti della cultura italiana, scomparso recentemente. Lunedì 15 dicembre a partire dalle ore 10.00 presso la sala Azzurra della Scuola Normale.

    Volgarizzare i classici nel Medioevo, workshop del CTL

    na giornata di studi interdisciplinari per riflettere e approfondire tematiche riguardanti la natura complessiva dei volgarizzamenti in ambito medievale, partendo dalla figura di uno dei più influenti protagonisti della cultura italiana, scomparso recentemente. Lunedì 15 dicembre a partire dalle ore 10.00 presso la sala Azzurra della Scuola Normale.

    Leggi il resto...