“Drone experiences – Immagini ed elaborazione per l’archeologia”. Una esposizione dal 18 dicembre

DroneMercoledì 18 dicembre alle ore 15, nei locali del primo piano del Palazzo della Carovana avrà luogo l’inaugurazione della Mostra «Drone experiences – Immagini ed elaborazioni per l’archeologia», che raccoglie alcuni dei lavori fotografici realizzati con l’utilizzo di droni dal Laboratorio di Scienze dell’Antichità della Scuola Normale. Nel 2011 il Laboratorio si è dotato di due droni [UAV – Unmanned Aerial Vehicle], il cui utilizzo nella documentazione archeologica risulta attualmente indispensabile non solo per ottenere semplici immagini dall’alto, ma anche per realizzare modelli 3D di ampie aree, grazie a tecniche di rilievo fotogrammetrico.

Saranno esposti i risultati dell’applicazione in siti archeologici di Sicilia e Magna Grecia, principali sedi della ricerca svolta dal Laboratorio in collaborazione con l’Università di Pisa. Due pannelli mostreranno la Piazza dei Cavalieri durante l’operazione Terzo paradiso di Michelangelo Pistoletto, realizzata nell’ambito del progetto internazionale Re-Birth day.

La Mostra è stata ideata dal Direttore del Laboratorio di Scienze dell’Antichità, Prof. Carmine Ampolo, e interamente realizzata dal personale del Laboratorio (Cesare Cassanelli) e della Scuola Normale Superiore (Andrea Palla), con un contributo di Donnafugata s.r.l

La mostra sarà aperta al pubblico ogni venerdì (con l’eccezione del 27 dicembre) dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 17, dal 20 dicembre al 31 gennaio compresi.

Per visite su appuntamento si può sempre contattare il personale del Laboratorio di Scienze dell’Antichità (050 509331; lsa@sns.it).

 

 

Seguirà alle ore 17.00 la cerimonia di consegna del XIV Premio di Studio G. Nenci.