Edizioni della Normale: nasce la piattaforma per l’e-commerce

Le Edizioni della Normale hanno inaugurato una piattaforma per l’e-commerce dei propri volumi. Da oggi è possibile acquistare i libri del centro editoriale della Scuola Normale Ciliberto edizioniSuperiore direttamente dal web, collegandosi all’indirizzo http://edizioni.sns.it/it/. Una modalità vantaggiosa visto che, per chi utilizzerà Internet, è previsto uno sconto del 15% su tutti i volumi con costi zero di spedizione per chi compra dall’Italia. Inoltre questo mese sono stati selezionati alcuni titoli dalla collana “Biblioteca” con uno sconto del 25%. I prossimi mesi lo stesso sconto sarà previsto per altri titoli di altre collane.

Tra i volumi che compaiono nella homepage del sito per l’e-commerce: Charles Augustin Sainte-Beuve, Ritratto di Toqueville, a cura di Giulia Oskian; Madame Périer, Vita di Pascal, a cura di Domenico Bosco; Gian Biagio Conte, Ope ingenii, Esperienze di critica testuale. Tra i libri in promozione questo mese: Erich Auerbach, Romanticismo e realismo e altri saggi su Dante, Vico e l’Illuminismo, a cura di Riccardo Castellana e Christian Rivoletti; Geoffrey E.R. Lloyd Nathan Sivin, Tao e logos. Scienza e medicina nell’antichità: Cina e Grecia, a cura di Lorenzo Perilli.

“Grazie a questo ulteriore strumento per reperire i nostri volumi – commenta il presidente del comitato editoriale delle Edizioni, lo storico della filosofia Michele Ciliberto – proseguiamo nel percorso intrapreso di estendere quanto più possibile la fruizione di opere letterarie e scientifiche di grande interesse culturale a un pubblico più ampio, come abbiamo fatto recentemente inaugurando la nuova collana Variazioni”.

Le Edizioni della Normale si sono ormai affermate come uno dei principali centri di editoria accademica sia in Italia che nel mondo. Destinate in primo luogo alla valorizzazione di opere nate nella Scuola Normale, si sono aperte in molteplici direzioni coinvolgendo nella propria attività studiosi italiani e stranieri, autorevoli protagonisti nei loro ambiti di ricerca.