Fiorenza Ceragioli insignita del premio nazionale leopardiano “LA GINESTRA” 2017

Fiorenza Ceragioli, che ha svolto per anni attività di ricerca presso la Scuola Normale, si è aggiudicata il Premio letterario nazionale Leopardiano “La Ginestra” 2017, rivolto a personalità della cultura, del teatro e dello spettacolo distintesi nello studio e nella divulgazione dell’opera di Giacomo Leopardi.ceragioli3

La motivazione redatta dal comitato scientifico del premio riporta che “i suoi studi mostrano una capacità acuta di indagare sulla forma dei testi, sulle radici che hanno nella storia intellettuale del poeta e sui legami con gli ambienti in cui nascono”. Ceragioli, collaboratrice del Centro Nazionale di Studi Leopardiani in Recanati, è infatti autrice di importanti saggi in cui si è concentrata soprattutto “sulla seconda fase della lirica leopardiana: quella che nasce appunto negli anni di Pisa e nella stagione di A Silvia”. In occasione del bicentenario della nascita del poeta, è stata anche organizzatrice della mostra Leopardi a Pisa, tenutasi a Palazzo Lanfranchi, e successivamente ha curato insieme a Monica Ballerini l’edizione critica informatizzata dello Zibaldone.

Il premio nazionale “La Ginestra”, ideato dal Rotary Club di Torre del Greco e promosso in collaborazione con la Fondazione Ville Vesuviane e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, intende celebrare la figura di Giacomo Leopardi e i luoghi della Campania più amati dal poeta recanatese. La cerimonia di premiazione dell’edizione 2017, l’undicesima dalla fondazione, si terrà il 14 settembre nella settecentesca Villa delle Ginestre, a Torre del Greco, dove Leopardi soggiornò dal 1836 al 1837.