Gli allievi della Normale insegnano al “Galilei” di Pisa

ordinario1Il direttore della Scuola Normale Vincenzo Barone e la dirigente scolastica del Liceo Classico “Galilei” di Pisa Sandra Capparelli hanno firmato il rinnovo della convenzione tra le rispettive istituzioni, che sarà così estesa sino al 2020.

La convenzione prevede che gli allievi ordinari della Scuola Normale tengano, con la collaborazione attiva dei docenti del “Galilei”, un programma intenso e gratuito di seminari durante l’orario scolastico del Galilei, oltre a corsi pomeridiani di potenziamento e laboratori rivolti agli studenti del liceo.

L’iniziativa, nata nel 2014 da un gruppo di normalisti coordinati da Margherita Fantoli, si propone di incentivare i rapporti tra i normalisti e il contesto cittadino di Pisa, promuovendo uno scambio costante con gli allievi delle scuole secondarie. Nei primi tre anni di vita, la convenzione ha interessato decine di studenti delle due istituzioni, dimostrandosi un mezzo efficace per un apprendimento reciproco: un’occasione per gli allievi del “Galilei” per conoscere studenti più grandi e giovani studiosi, ricevendone aiuto e stimoli, e per gli allievi della Scuola Normale un modo per guardare al di fuori del mondo accademico e imparare dai ragazzi e dagli insegnanti i rudimenti di un nuovo mestiere.

Le due istituzioni continueranno dunque a collaborare in vista della formazione reciproca dei propri allievi, grazie anche all’impegno dei due referenti: per la Scuola Normale il preside della Classe di Scienze Umane Gianpiero Rosati e per il liceo “Galilei” la professoressa Michela Benedetti.