La “Biblioteca” di Fozio per le Edizioni della Normale

copertinafozio(1)Nel secolo in cui l’impero bizantino è di fatto la più grande potenza mediterranea, la figura del patriarca Fozio (ca. 820-891) domina la scena della «seconda Roma», capitale dell’impero. Il suo nome è legato, per gli studiosi della letteratura greca antica e protobizantina, all’imponente repertorio, definito sommariamente Biblioteca, che in 280 capitoli riassume, analizza, sottopone a critica e in larga parte trascrive varie centinaia di autori: profani e cristiani, molto spesso per noi altrimenti perduti.

In questa edizione, con direzione scientifica e introduzione di Luciano Canfora, a cura di Nunzio Bianchi e Claudio Schiano, la Biblioteca è finalmente offerta ai lettori nella prima traduzione italiana integrale, corredata da un commento sistematico ed essenziale. A fronte figura il testo greco, migliorato rispetto all’unica moderna edizione circolante, quella della “Collection Budé”. Al termine, l’indice analitico di Immanuel Bekker fornisce al lettore una preziosa chiave per la consultazione.

Fozio, Biblioteca

Edizioni della Normale, pp. XCIV-1300, € 120

Sconto del 25% per tutto il mese di maggio nell’ambito dell’iniziativa Il Maggio dei Libri