“La Scuola Normale esempio di trasparenza”

cantone008barone“Una delle caratteristiche della Scuola Normale è la trasparenza dei concorsi che riguardano il personale, docente e non docente, e gli allievi. Così come le procedure per le gare pubbliche. Tutto è verificabile e documentabile in qualsiasi momento. Il nostro marchio di fabbrica è da sempre questo”.

Lo ha specificato il Direttore della Scuola Normale, Vincenzo Barone, a margine della conferenza tenuta da Raffaele Cantone a Pisa, nella sede della Scuola, martedì 24 gennaio. Cantone, Presidente  Anac (Autorità nazionale anti corruzione), era stato invitato dall’Associazione Normalisti, in accordo con la Normale, a tenere una conferenza sul tema “Prevenzione della corruzione: economia, mercato e concorrenza” e in questo contesto ha riassunto le azioni dell’Anac riguardanti anche il comparto universitario.

“Ritengo che il nostro sistema universitario non sia peggiore del resto della pubblica amministrazione – ha detto Cantone -. E’ un dato oggettivo però che talvolta in Italia i concorsi non siano regolari. Noi vigiliamo su questo come su tutto il resto e iniziative come questa della Scuola Normale o come il protocollo d’intesa firmato con la Scuola Sant’Anna vanno proprio in questa direzione”.