La Scuola Normale partecipa all’avvio del LHC al CERN

La Normale di Pisa prosegue la sua tradizione di punta nella fisica nucleare che ha visto la formazione dei premi nobel Fermi e Rubbia e la presenza di innumerevoli professori di livello mondiale e partecipa all’inizio delle operazioni del Large Hadron Collider (LHC) del CERN.

Il gruppo di ricerca di Fisica delle particelle della Normale è impegnato da molti anni nella costruzione e preparazione dell’esperimento CMS ad LHC. Alla Normale il gruppo di CMS, uno dei due esperimenti principali di LHC, fa capo al prof L.Foà e al prof L. Rolandi e vede la partecipazione dei ricercatori F. Ligabue, P.Azzurri e S.Gennai, nonché dei borsisti L.Borrello, A.Bocci e J.Bernardini.

Il prof Foà è inoltre attualmente “chairman” del “Collaboration Board” di CMS,che ha diretto il lavoro di migliaia di fisici e ingegneri provenienti da tutte le parti del mondo.

Oggi alle 9:50 l’apparato CMS ha fotografato per primo gli effetti del passaggio del fascio di LHC:

http://cmsdoc.cern.ch/cms/performance/FirstBeam/pictures/Run62063ev1534.png.

L’evoluzione degli eventi in tempo reale può essere ulteriormente visionata da queste pagine web

http://cmsdoc.cern.ch/cms/performance/FirstBeam/cms-e-commentary.htm

http://cmsdoc.cern.ch/cmscc/cmstv/cmstv.jsp?channel=5 .

(paolo azzurri)