La Scuola Normale ricorda Vincenzo Di Benedetto

E’ morto all’età di 79 anni il professor Vincenzo Di Benedetto, considerato tra i più importanti studiosi del mondo classico. Il prof. Di Benedetto aveva svolto i suoi studi per il conseguimento della laurea alla Scuola Normale, dal 1952 al 1956, e per il perfezionamento fino 1957. Alla Scuola Normale era stato docente di Filologia Greca per oltre 20 anni, contribuendo a formare una nutrita schiera di ricercatori e docenti che si sono poi contraddistinti in tutte le università del mondo.

Professore di Letteratura greca all’Università di Pisa, nei suoi libri univa una rigorosa sensibilità linguistica e letteraria all’attenzione per i dati storici e sociali.

Tra le sue pubblicazioni: Euripide, teatro e società (Einaudi, 1971); L’ideologia del potere e la tragedia greca (Einaudi, 1978); Sofocle (La nuova Italia, 1980); Il medico e la malattia: la scienza di Ippocrate (Einaudi, 1986); Nel laboratorio di Omero (Einaudi, 1997).

Numerose le edizioni e traduzioni di testi greci tra cui le Baccanti di Euripide (BUR, seconda edizione 2005). Nell’ambito della letteratura italiana, ha pubblicato, tra l’altro, Lo scrittoio di Ugo Foscolo (Einaudi, 1990), e una Guida ai Promessi Sposi (BUR, 1999).