Nanoscienza: il Premio NEST della Scuola Normale Superiore e Rivoira consegnato a NanotechItaly 2014

Conference-Room-940x384Lo scorso 26 novembre, NanotechItaly è stato il teatro scelto dalla Scuola Normale Superiore per consegnare il “Premio Nazionale NEST per la nanoscienza”, edizione 2013. Pasqualantonio Pingue, Responsabile Operativo del NEST, insieme ai rappresentanti della ditta Rivoira del gruppo PRAXAIR, che ha sostenuto finanziariamente il premio, hanno presenziato alla consegna di un assegno del valore di 5000 euro al ricercatore Francesco Pineider dell’Università di Firenze, che ha presentato brevemente la propria attività di ricerca pubblicata sulla rivista NanoLetters dal titolo “Circular Magnetoplasmonic Modes in Gold Nanoparticles”. Assegnata anche una “menzione speciale” del Premio NEST al ricercatore Ivano Alessandri dell’Università di Brescia per il suo lavoro pubblicato sul Journal of the American Chemical Society ed intitolato “Enhancing Raman Scattering without Plasmons: Unprecedented Sensitivity Achieved by TiO2 Shell-Based Resonators”.

“Il Premio NEST, giunto alla sua sesta edizione, ha lo scopo di premiare giovani ricercatori che abbiano fatto una ricerca nel campo delle nanoscienze svolta principalmente in Italia – dice Pasqualantonio Pingue che ha consegnato il premio – e la Scuola Normale Superiore è molto grata alla Rivoira per l’attenzione dimostrata con la sponsorizzazione del Premio alla ricerca nelle nanoscienze, un settore che potrebbe diventare cruciale per lo sviluppo di innovazione in diversi ambiti industriali del nostro Paese.”