La Scuola Normale partecipa a Bright 2015

bright2015-aLa Scuola Normale Superiore partecipa all’edizione 2015 di Bright, che si svolgerà a Pisa e nelle altre città universitarie toscane la giornata di venerdì 25 settembre, una iniziativa promossa per celebrare la “Notte Europea dei Ricercatori”. Nello stand di Largo Ciro Menotti, ricercatori del Laboratorio NEST (Scuola Normale, Nano-CNR, CNI-IIT) predisporranno una presentazione sul  Grafene, dal titolo “Benvenuti a Flatlandia: il grafene e i materiali bidimensionali”, portando materiali di/sul grafene e altri sistemi bidimensionali e dando informazioni su questi materiali e sulle attività svolte al NEST.

Il Laboratorio di Scienze dell’Antichità, all’interno del Palazzo della Canonica, predisporrà delle visite guidate al Laboratorio, a partire dal pomeriggio (intorno alle 15) fino a oltre le ore 20.00: saranno mostrati reperti di alcuni scavi nelle aree archeologiche in cui il Laboratorio opera, le modalità con cui vengono effettuati gli scavi, le nuove metodologie operative. I visitatori potranno cimentarsi con test di antichistica e interrogare banche dati di autori greci e latini mediante software sviluppati dal Laboratorio; potranno inoltre aggirarsi tra le antiche carte del Mediterraneo, oggetto di un nuovo filone di ricerca del Laboratorio.

Il Laboratorio di Linguistica presenta un evento in Piazza dei Cavalieri, “Speech & Voice: Come la scienza studia la produzione della voce e del linguaggio”. Come si è sviluppato il linguaggio orale? Su quali meccanismi fisiologici, cognitivi e sociali si fonda? Come si studiano la fisiologia e la patologia della voce nel parlato e nel canto? Il Laboratorio di Linguistica, in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Ricerche in Foniatria di Pisa, racconterà, a partire dalle ore 15.30, le sfide dello studio scientifico della parola e della voce facendo intervenire, oltre ai propri ricercatori, collaboratori del territorio pisano e toscano ad illustrare la pluralità delle discipline coinvolte nell’universo del linguaggio articolato: dalla foniatria ai beni culturali, dalla biorobotica alla psicologia. Massima espressione delle capacità vocali umane, l’arte del canto sarà presente durante l’evento grazie alla partecipazione del Coro del Teatro dell’Alambicco di Pisa.
APERITIVI DELLA RICERCA / LIBRERIA E SCIENZA

Andrea Ferrara Dubbi cosmologici: perché la notte è buia?

Libreria dei ragazzi – 17.30

Simona Capsoni Alzheimer: può una cura arrivare dal Nerve Growth Factor? Carraia del nicchio – ore 17.30

http://www.bright2015.org/pisa.html