Le nanotecnologie nel mondo dei servizi. Accordo Normale-Legacoop Servizi Toscana

Nest4Legacoop Servizi Toscana e la Scuola Normale Superiore hanno deciso di unire le forze per mettere l’innovazione al servizio del settore terziario. È stato infatti firmato un accordo che ha l’obiettivo di favorire il trasferimento delle competenze tecnico-scientifiche dalla Normale alle realtà di Legacoop Servizi Toscana.

Docenti, ricercatori e tecnici della Scuola Normale Superiore, in particolare del Laboratorio NEST (National Enterprise for nanoScience and nano Technology), saranno direttamente coinvolti in attività di formazione, docenza e consulenza all’interno delle cooperative associate. La Normale  aprirà inoltre le porte dei suoi laboratori e centri di ricerca agli iscritti di Legacoop Servizi Toscana.

È fondamentale mettere in circolo le produzioni dei centri di eccellenza universitaria con gli attori dello sviluppo industriale. Nella logistica integrata e nei porti, nella cultura e nel turismo, nel sociale e nel knowledge intensive, nel facility e nella ristorazione, nell’energia e nell’ambiente.

I dettagli dell’accordo saranno presentati venerdì 15 gennaio 2016 durante l’evento “Un modo nuovo di vedere le coseLe nanotecnologie nel mondo dei servizi” che si terrà nella sede dell’Istituto di Scienze Umane e Sociali della Normale a Palazzo Strozzi, a Firenze, dalle 9.30 alle 13.00.

A illustrare i dettagli Angelo Migliarini, presidente di Legacoop Servizi Toscana, e Fabio Beltram, direttore della Scuola Normale Superiore.

Tra gli ospiti, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Luca Bernareggi, vicepresidente Legacoop Nazionale, Roberto Negrini, presidente Legacoop Toscana e un rappresentante del Ministero dello Sviluppo economico.

Firenze, 08/01/16