Vincenzo Barone al Meeting di Biogem con Sergio Mattarella

Il prossimo 5 settembre il Direttore della Normale, Vincenzo Barone, interverrà alla giornata inaugurale della decima edizione del Meeting “Le due Culture”, ospitata dalla Fondazione Biogem, ad Ariano Irpino (provincia di Avellino). Il tema di quest’anno è “Cosmologia. L’uomo eterno Ulisse nell’infinità dei mondi” e a presenziare la manifestazione di apertura, in programma a partire dalle ore 16, sarà il Capo dello Stato, Sergio Mattarella.

Dopo l’introduzione del presidente di Biogem, Ortensio Zecchino,  si terranno le relazioni di Remo Bodei (University of California Los Angeles, USA) su “Il cielo stellato sopra di noi. Strategie per la nobilitazione dell’uomo” e, appunto, di Vincenzo Barone su “Un affascinante viaggio tra le stelle: alla ricerca di molecole prebiotiche negli spazi siderali”. Il Direttore della Normale illustrerà lo stato dell’arte e gli sviluppi dell’astrochimica, uno dei nuovi ambiti disciplinari su cui la Scuola Normale sta puntando, con la prossima apertura del centro di ricerca STAR per indagare l’origine dell’universo.

Gli altri ospiti che nei giorni successivi parteciperanno all’evento sono Jean-Marie Lehn, premio Nobel per la Chimica nel 1987 e attuale direttore del Laboratory of Supramolecular Chemistry Université de Strasbourg Collège de France (“Steps Towards Life: Chemistry!”, sabato 8 settembre, alle 18.45) e Antonino Zichichi, che domenica 9 settembre, alle 18.30, sarà intervistato dal giornalista e conduttore RAI Gigi Marzullo.

Biogem (Biologia e genetica molecolare) è una società consortile tra CNR, Stazione zoologica “Anton Dohrn” di Napoli, Consorzio per l’Area di Ricerca di Trieste, Università “Federico II” di Napoli, Seconda Università di Napoli, Università di Milano-Bicocca, Università del Sannio, Università di Foggia, Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Lumsa di Roma, Università di Udine, Camera di Commercio di Avellino e Comunità Montana dell’Ufita. Opera nell’ambito della ricerca genetica e biotecnologica nei campi della biologia umana, animale e vegetale.

Pisa, 8 agosto 2018.