Previsti circa 320 partecipanti ai 4 corsi che si terranno a San Miniato, Roma, Napoli, e, per la prima volta, Milano. Da quest’anno nessun onere di spesa anche per le ragazze e i ragazzi che si autocandidano, così come da sempre avviene per chi partecipa su segnalazione del proprio dirigente scolastico.


PISA, 29 OTTOBRE. Ha inizio la nuova stagione dell’orientamento universitario organizzata dalla Scuola Normale Superiore, che anche quest’anno garantirà senza alcun onere a centinaia di ragazze e ragazzi di tutta Italia e delle scuole italiane all’estero l’opportunità di approfondire discipline universitarie a un anno dal conseguimento della maturità.

Fino al 6 maggio c’è ancora tempo per i dirigenti scolastici per segnalare fino a 5 studenti meritevoli del proprio istituto che attualmente frequentano la quarta superiore, in modo da procedere alla selezione dei circa 320 partecipanti previsti, 80 per ciascuno dei 4 corsi in programma. Da quest’anno, per la prima volta, anche le ragazze e i ragazzi che si autocandidano ai corsi di orientamento potranno partecipare gratuitamente. Inoltre, per tutti, è previsto un contributo per la copertura delle spese di viaggio effettuate per raggiungere la sede del corso.
 

Altra novità, oltre alle tradizionali sedi, ovvero San Miniato (presso il Conservatorio Santa Chiara, dal 20 al 25 giugno), Roma (Accademia Nazionale dei Lincei, dal 18 al 23 luglio), Napoli (Scuola Superiore Meridionale, dal 5 al 9 settembre) quest’anno l’orientamento della Normale sbarca a Miliano, per un corso organizzato in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, dal 4 al 9 luglio. 

Ragazzi e ragazze provenienti da diversi luoghi d’Italia e del mondo, con percorsi scolastici, esperienze, condizioni sociali differenti, possono confrontare i loro progetti, le loro aspirazioni, le loro visioni, vivendo insieme per 5/6 giorni (questa la durata di ciascun corso), potendo usufruire di vitto e alloggio in strutture comuni.

L’attività didattica comprende lezioni di docenti universitari, seminari, workshop e altri incontri su svariati ambiti di ricerca – che comprendono anche discipline non impartite in Normale – e su temi di attualità. Al termine degli incontri, le corsiste e i corsisti contribuiscono al dibattito, dialogando tra loro e con le relatrici e i relatori. I corsi di orientamento prevedono anche la presenza di tutor, allievi e allieve del corso ordinario e del PhD della Normale, che a loro volta mettono a disposizione le proprie esperienze di studio, attraverso incontri strutturati e nei momenti di tempo libero.

CALENDARIO E PROGRAMMI